COMUNICATO DEL GRUPPO CALCERANICA VIVA – Gruppo di Maggioranza in Consiglio Comunale

 Nella settimana a cavallo tra ottobre e novembre l’amministrazione comunale ha dovuto con rammarico prendere atto di un susseguirsi di iniziative del gruppo di minoranza: la mancata presenza ai lavori della commissione sulla Riforma Istituzionale dei Comuni, (regolarmente convocata in data 25/10/2015 e poi tenuta in data 28/10/2015), l’assenza ingiustificata al consiglio comunale del 29/10/2015, e la successiva dimissione dei consiglieri Luca Marchi e Vincenzo D’Angelo dalla suddetta commissione consiliare. Da quanto si apprende dalla lettera di dimissioni e da un comunicato apparso sul social network “Facebook” in data 5/11/2015 (nessun’altra spiegazione formale o informale è stata presentata al Sindaco o ai membri della Giunta), il motivo principale addotto a giustificazione di tali iniziative sta nelle azioni “arbitrarie ed unilaterali” poste in essere dalla Giunta comunale in merito alla Riforma istituzionale e ad altri temi di importanza storica, culturale e sociale. In merito a tutto ciò, il gruppo di maggioranza dell’amministrazione desidera specifica quanto segue.

Innanzitutto ricordiamo che la Giunta comunale legittimamente formata dal Sindaco Cristian Uez in seguito alle elezioni ha adottato e continuerà ad adottare, come suo dovere e secondo quando stabilito dai regolamenti vigenti, tutti gli atti amministrativi “che non siano espressamente attribuiti, dalle leggi regionali o dallo statuto comunale, al consiglio o ad altri organi”. La giunta comunale quindi non assume iniziative unilaterali e arbitrarie, ma si limita semplicemente a fare quello che deve: governare il comune. Questo non è un compito che spetta alla minoranza: chi è stato eletto dal popolo, tra l’altro con il 70% delle preferenze, ha non solo l’onore ma anche l’onere di governare.

Vi sono poi le commissioni consiliari, che sono state formate in numero ben maggiore di quanto stabilito dai regolamenti appositamente allo scopo di coinvolgere il gruppo di minoranza. Pur rivestendo un ruolo consultivo e non essendo (nella maggior parte) obbligatorie, le commissioni sono state convocate ogni qualvolta se ne è ravveduta la necessità, come nel caso dell’ultima convocazione della commissione sulla Riforma Istituzionale dei Comuni. Non partecipare ai lavori delle commissioni, o dimettersi da esse, comporta una mancata assunzione di responsabilità e rappresenta un’occasione persa per contribuire all’attività amministrativa.

Infine, il consiglio comunale, nel pieno rispetto delle sue competenze, esprime “la sensibilità e gli orientamenti presenti al proprio interno su temi ed avvenimenti di carattere politico, sociale, economico, culturale”. Ribadiamo con forza che questo è sempre stato fatto da parte di entrambi i gruppi consiliari: la minoranza ha espresso le proprie sensibilità rispetto a tutti i temi che sono stati portati all’ordine del giorno anche dalla minoranza stessa. L’unica volta in cui ciò non è accaduto è stato il consiglio comunale del 29 ottobre, che purtroppo ha dovuto affrontare l’importante tema della riforma istituzionale dei comuni in assenza di tutti i consiglieri di minoranza.

Nell’esprimere il nostro sincero rammarico per le azioni intraprese dal gruppo di minoranza, ribadiamo la nostra apertura al confronto: in questi primi mesi di amministrazione i due gruppi hanno dimostrato concretamente, caso probabilmente unico in regione, il valore aggiunto che il dialogo e la collaborazione possono portare ad una comunità piccola come la nostra. Ci preme però anche chiarire che l’apertura e la collaborazione devono essere intese nel rispetto dei ruoli, che sono per forza di cose diversi e debbono rimanere separati. Invitiamo dunque i consiglieri di minoranza a tornare a portare il loro contributo all’attività amministrativa, almeno e soprattutto nelle sedi formali, ed a farlo entrando nei contenuti e nel merito delle questioni, senza permettere ai giochi politici di prevalere su un’azione lucida e mirata al bene del paese.

Il gruppo di maggioranza dell’amministrazione comunale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...