APERTE LE ISCRIZIONI AL PROGETTO “COMUNITÀ E NARRAZIONE” – CONTEST DI GIORNALISMO PARTECIPATIVO PER I GIOVANI DAI 18 AI 35 ANNI

“Comunità e Narrazione” è un Contest di giornalismo partecipativo, promosso da Tempora Onlus, sul tema della partecipazione e del fare informazione sociale e culturale “dal basso”. Il giornalismo partecipativo o giornalismo collaborativo coinvolge direttamente il cittadino nella produzione delle informazioni. Il percorso formativo è rivolto a giovani di ambo i sessi di età tra i 18 ed i 35 anni.

12 gli incontri tematici a Trento, Mezzolombardo e Caldonazzo. A seguire, sarà richiesta l’elaborazione di uno scritto tematico,la cui valutazione sarà sottopposta ad una Giuria di Esperti. Al 1° classificato un contratto freelance di 1 anno presso il giornale web Il Dolomiti .

Partner del progetto : Politiche Giovanili della Provincia Autonoma di Trento, Forum Trentino per la Pace, Comune di Trento, Comune di Caldonazzo, Comune di Mezzolombardo, Comune di Calceranica al Lago, Comune di Tenna, Cassa Rurale Alta Valsugana, Cassa Rurale di Mezzolombardo e S. Michele all’Adige, Il Dolomiti, Wikimedia Italia.

Iscrizione gratuita on line entro il 28 aprilehttp://www.comunitaenarrazione.it/

 

Annunci

MOSTRA FOTOGRAFICA – Vivere in un paesaggio scavato. Miniere e cave in Alta Valsugana, Valle dei Mocheni e Monte Calisio

Inaugurazione della mostra fotografica “Vivere in un paesaggio scavato. Miniere e cave in Alta Valsugana, Valle dei Mocheni e Monte Calisio” venerdì 31 marzo ore 18.00 presso la sede della Comunità Alta Valsugana e Bersntol, Sala Diego Moltrer Milordo (piano terra), Pergine Valsugana, Piazza Gavazzi, 4. Vi aspettiamo!

17310026_10208879918376801_1374465921320696901_o

Novità dal Consiglio Comunale: ALIQUOTE IMIS 2017

Sono state approvate all’unanimità, con delibera dell’ultimo Consiglio Comunale, le aliquote, detrazioni e deduzioni d’imposta per l’anno 2017 dell’Imposta immobiliare semplice (IMIS).

Anche quest’anno come Amministrazione abbiamo ritenuto necessario contenere, per quanto possibile, la pressione fiscale a carico delle famiglie e delle imprese; sono quindi state adottate le sotto riportate aliquote base dettate dalla legge provinciale n.21/2015 e dal Protocollo di intesa in materia di finanza locale 2017 siglato tra la Giunta provinciale ed il Consiglio delle Autonomie Locali.

TIPOLOGIA DI IMMOBILE

ALIQUOTA 2017

DETRAZIONE D’IMPOSTA

DEDUZIONE D’IMPONIBILE

Abitazioni principali, fattispecie assimilate e relative pertinenze

0,000 %

Abitazioni principali iscritte nelle categorie catastali A1, A8 e A9

0,350 %

270,63 €

Unità immobiliare abitativa concessa in uso gratuito ai sensi dell’art. 5 c. 4 del Reg. IM.I.S.

0,620%

Altri fabbricati ad uso abitativo e relative pertinenze

0,895 %

Fabbricati attribuiti alle categorie catastali A10, C1, C3 e D2

0,550 %

Fabbricati attribuiti alle categorie catastali D1, D3, D4, D6, D7, D8, D9

0,790 %

Fabbricati destinati a “Scuole paritarie”

0,200 %

Fabbricati strumentali all’attività agricola

0,100 %

1.500,00 €

Aree edificabili

0,895 %

Altri immobili non compresi nelle categorie precedenti

0,895 %

La novità di quest’anno è stata l’introduzione di un’aliquota agevolata per l’unità immobiliare concessa in comodato gratuito ai parenti in linea retta entro il secondo grado e agli affini entro il primo grado che la utilizzano come abitazione principale e che in essa pongono la residenza anagrafica e la dimora abituale. L’agevolazione è fissata per un solo fabbricato abitativo, e la sua individuazione deve essere effettuata con una comunicazione e viene riconosciuta solo se dimostrata con contratto di comodato registrato.

Riassumendo:

  • Esenzione per abitazioni principali ad esclusione di quelle iscritte nelle categorie catastali A1, A8 e A9;

  • Detrazione di 270,63 € per le abitazioni principali iscritte nelle categorie catastali A1, A8 e A9;

  • Aliquota ridotta del 30% per unità abitativa concessa in comodato d’uso gratuito ai parenti entro il secondo grado;

  • Deduzione di 1.500,00 € sulla rendita catastale spettante ai fabbricati strumentali all’attività agricola.

Calceranica al lago, 22.03.2017

Spettacolo per ragazzi – Grease e.. Vert – il Musical

Giunge al suo penultimo appuntamento la 14 Rassegna Provinciale di Teatro Amatoriale per Ragazzi che ha visto coinvolte le filo di Vigolo Vattaro, Calavino, Cognola, Ischia, Mezzolombardo, Laives, Gardolo, Romallo e quindi della nostra Calceranica al lago.

Al teatro di S. Ermete farà  tappa domenica 26 marzo 2017 lo spettacolo GREASE E …VERT – IL MUSICAL, di Lorenza Pallaoro e Lina Lisciotto con la Filo Piccola della Filodrammatica di Laives. La storia racconta di un ragazzo che incontra al mare la ragazza dei suoi sogni e subito nasce l’amore. Ma ahimè , le vacanze finiscono, lei ritorna a Milano e lui in Alto Adige.

Vi aspettiamo numerosi, grandi e piccini!!!

Incontro con le autrici Giliola Galvagni e Paola Gabrielli

Nuovo appuntamento della Biblioteca Intercomunale – Punto di lettura di Calceranica al lago in collaborazione con l’Amministrazione comunale e l’Associazione Pensionati ed Anziani.

Mercoledì 29 marzo alle 20:45 Giliola Galvagni e Paola Gabrielli ci presenteranno le loro opere “Il mio cuore Batte a Sud e “I sommersi e i salvati”. Un viaggio nello spazio e nel tempo con due scrittrici locali e il contributo musicale di Andrea Lorusso e Gerardo Ferrante.

Parcheggi lungolago: da quest’anno si posteggia gratis per un mese in più

Se avete avuto occasione di recarvi sul lungolago di Calceranica in questi giorni, avrete probabilmente notato che i parcometri dei posteggi a pagamento sono ancora spenti, nonostante negli scorsi anni la loro attivazione partisse dal 15 marzo. Non si tratta di una svista, ma dell’attuazione di un’iniziativa del gruppo di maggioranza in Consiglio comunale, che si era riproposto di allungare il periodo durante il quale è possibile parcheggiare gratuitamente in prossimità del lago.

Così la Giunta comunale ha predisposto un provvedimento che fissa per il 15 Aprile l’entrata in vigore del pagamento dei parcheggi, ed inoltre accorcia di un’ora il periodo giornaliero di durata della sosta a pagamento (dalle 9 alle 20 anziché dalle 9 alle 21). A fronte di questi vantaggi per gli utenti, è stato previsto un aumento delle tariffe di 10 centesimi/ora per tutti i parcheggi, e di 30 centesimi ora per i due parcheggi più prospicienti al lago ed ai servizi, ossia quelli delle spiagge Pescatore e Riviera. Gli aumenti tariffari sono finalizzati a mantenere invariati gli introiti complessivi, secondo uno studio effettuato dalla giunta in cui i dati relativi agli incassi da parcheggi a pagamento del 2015 e 2016 (circa 140.000 eur/anno) sono stati proiettati sul 2017 con tenendo conto dei nuovi orari e delle nuove tariffe.

Nel suo complesso quindi questa operazione di rimodulazione tariffaria ha da un lato preservato un’entrata fondamentale per le casse di un comune piccolo come Calceranica (si tratta della principale entrata extratributaria del nostro comune), evitando così di dover prevedere a bilancio un taglio delle spese relative ai servizi connessi al turismo sul nostro lago; dall’altro lato ha permesso di  agevolare finalmente quegli utenti, in gran parte residenti a Calceranica e dintorni, che si recano sulle nostre spiagge nel periodo di mezza stagione durante il quale la maggior parte dei servizi sono ancora chiusi, sanando così quella che da molti veniva vista come un’ingiustizia.

 

Le nuove tariffe:
Parcheggi a pagamento dal 15 Aprile al 30 Settembre, tutti i giorni dalle 9 alle 20
  • Parcheggi  Lungolago 1, Lungolago 2, Lunglago 3, Via delle Zope, Via Pescatori e Viale Venezia: € 1,30/ora
  • Parcheggi  Spiaggia Pescatore e Spiaggia Riviera: € 1,50/ora

 

 

Padre Basilio Martinelli. 120 anni dall’Ordinazione Sacerdotale

Padre Basilio Martinelli è nato a Calceranica il 27 dicembre 1872.

Entrò nell’Istituto Cavanis di Venezia nel novembre 1888. Ricevuto l’ordine del presbiterato il 17 aprile 1897, conseguì la Laurea in Lettere e Filosofia presso l’Università di Padova ed abbraccio l’insegnamento di latino e greco nelle scuole del Collegio Canova di Possagno (Treviso). Questo compito lo avrebbe accompagnato tutta la vita, “con ritmo assiduo, silenzioso , tenace…”. Fu un vero educatore.

Morì a Possagno il 16 marzo 1962.

Possiamo leggere dall’introduzione del Relatore della causa di canonizzazione Josè Luis Gutiérrez: “Fu un religioso osservante delle norme del suo istituto, fedele al carisma dei Venerabili Servi di Dio Antonio Angelo e Marco Antonio Cavanis, Fondatori della Congregazione delle Scuole di Carità, fu inoltre ministro instancabile del Sacramento della Penitenza, a cui dedicò molte ore, secondo il modello di tanti sacerdoti santi che in diverse occasioni il Papa ha esortato ad imitare…”

Da più parti si registra che il Venerabile Padre Basilio ha considerato l’essere confessore come una vocazione dentro la vocazione ed avesse proprio uno speciale dono nel leggere nel cuore delle persone.

Nei 120 anni della sua Ordinazione Sacerdotale, la comunità di Calceranica con i padri Cavanis ricordano questa grande figura spirituale. Domenica 19 marzo 2017 alle ore 10:00 presso la Casa Natale di Padre Basilio ed a seguire la Santa Messa. Tutta la popolazione è gentilmente invitata.

http://www.cavanis.it/Objects/pagina.asp?ID=35