P.R.G. – Fate le vostre proposte

di Michela Passamani

Al fine di ricordare ancora una volta la possibilità di poter presentare proposte non vincolanti, ai fini meramente collaborativi alla stesura della Variante al Piano Regolatore Generale, riproponiamo una breve traccia della serata pubblica tenutasi a maggio presso il Teatro paesano, purtroppo con poche presenze ma molto partecipata e soddisfacente per Noi, i relatori intervenuti ed i cittadini presenti.

Tali proposte potranno essere presentate dal 29.06.2017 al 28.07.2017 compreso, per chi volesse si ricorda inoltre che è attivo uno sportello presso il Comune tutti i martedì dalle 17.30 alle 19.00 al fine di supportare chi ne avesse bisogno.

Per chi ritenesse utile, abbiamo preparato un modulo fac simile, da seguire quale traccia.

Si premette innanzitutto che l’attuale PRG è molto datato, potrebbe essere il più vecchio della Comunità di Valle, gli attuali vincoli sono decaduti e per tal motivo necessita di una revisione in particolare alla data odierna alla luce dell’entrata in vigore dal 07 giugno 2017 del nuovo Regolamento Urbanistico.

Gli obbiettivi di tale variante saranno a carattere generale, si recherà particolare cura al risparmio dei suoli, come dettato della legge provinciale si cercherà di favorire il recupero dell’esistente  stimolando ed incentivando le persone a tal fine.

Gli obbiettivi generali vedranno di migliorare la viabilità Lungolago e di creare un nuovo e doppio collegamento nella parte alta dell’abitato, si cercherà di individuare nuovi spazi da utilizzare a parcheggio a favore del centro storico, inoltre nell’ottica di gestione associata in collaborazione con i Comuni limitrofi, si cercherà di uniformare ove possibile le normative, al fine di  avere una visione omogenea dell’intero territorio.

L’incarico per la variante è stato affidato al Servizio Urbanistica della Comunità Alta Valsugana e Bersntol ed in particolare alla Dottoressa Ricchi Paola, indispensabile relatrice della serata pubblica organizzata del Comune.

L’intervento della stessa è iniziato spiegando ai presenti il percorso da seguire per la stesura del piano, scandito da tempi abbastanza precisi fissati dalla Legge provinciale.

Il  percorso odierno infatti è molto cambiato rispetto al 2000, dove i tempi per la pianificazione prevedevano percorsi più lunghi ed incerti.

Le domande formulale dal pubblico presente alla relatrice sono state molteplici, si è parlato della viabilità, delle aree a parcheggio, dell’incentivare il recupero dell’esistente salvaguardando le aree a verde, dell’articolo mancante alle vigenti norme riguardante le legnaie che sicuramente verranno introdotte, ecc…

 L’augurio dell’intera amministrazione è che pervengano molte proposte ed idee dalla cittadinanza, al fine di poter intervenire su un piano datato, adeguandolo innanzitutto alle norme provinciali ma migliorandolo e modificandolo a misura e servizio del cittadino.

Modulo osservazioni

Avviso

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...