Cantare Suonando – Arte in Musica

E S. Ermete ospiterà anche gli allievi di Cantare Suonando con il Maestro Marco Porcelli.

Una serata speciale impreziosita dall’intervento storico artistico del prof. Mario Cossali.

Martedì 7 agosto, alle ore 20:30. Vi Aspettiamo!

 

cant suo

Annunci

Cantar A Suon di Liuti

Torna l’ArciDuo nella preziosa Chiesetta di S. Ermete per una serata esclusiva.

Un concerto di musica rinascimentale e barocca. Con il soprano Giorgiana Pelliccia, lo storico Francesco Filippi nonchè i musicisti Alessandro Baldessarini ed Eddy Serafini, nostro concittadino.

Domenica 5 agosto, ore 21:00. Vi aspettiamo!

calceranica2018

PINDARICAMENTE…

Grande attesa per l’evento del 10 agosto che vedrà esibirsi Andrea Lelli e la sua Pindaricaband !

In una spiaggia che comincia a mostrarsi nel miglior vestito di sempre, ospiteremo il concerto di artisti locali che altrove hanno già raccolto grandi successi.

E’ quindi un privilegio per tutti noi riportare a casa questi importanti talenti, per una sera, in una location altamente suggestiva e romanticamente intrisa di significati e pezzi di vita e di estate che narrano tante, tantissime storie…

In collaborazione con APT Valsugana Lagorai, il nostro Comune promuove quindi uno spettacolo musicale, e non solo, presso la Spiaggia Pescatori .

Ma veniamo ai dettagli.

Il Tour ufficiale di Andrea Lelli con l’album PINDARICAMENTE pubblicato a maggio del 2016 si è concluso ad ottobre dello stesso anno a Eataly Smeraldo di Milano.  Da questo lavoro, con il brano “NOI DUE” lo scorso 12 maggio a Roma vince la 6a Edizione del Concorso Nazionale “PREMIO LUCIO DALLA”.

Milano è la città che ha dato i Natali ad Andrea Lelli, ma certo è che il Trentino l’ha adottato, ed è proprio qui che è cresciuto artisticamente. In particolar modo negli ultimi due anni si sono intensificate le esperienze a livello nazionale e le collaborazioni in live importanti tra cui la “NOTTE DELLE CHITARRE” con le “Custodie Cautelari” e i più grandi chitarristi italiani, e “IL NOSTRO CARO ANGELO” con Mogol!

Con la manifestazione in riva allo splendido Lago di Caldonazzo, oltre a suggellare un ciclo artistico di importanti esperienze e collaborazioni, Andrea Lelli presenterà in anteprima il nuovo singolo, la cui uscita è prevista a settembre: “La vita sai com’è”. Questo brano anticipa l’ultimo lavoro con l’etichetta SanLucaSound di Bologna (Manuel Auteri, Renato Droghetti), il cui video riprenderà proprio il live del 10 agosto. Al solito a cura di Emy Guerrisi e Max Lo Buono che saranno anche ospiti sul palco nei cori.

Le sorprese non finiscono qui. Infatti super ospite della serata sarà Supermario (Mario Cagol), con il quale Andrea Lelli negli anni ha collaborato in numerosi spettacoli teatrali e non solo. Una generosa presenza che va ad impreziosire ulteriormente lo show e la serata.

Non solo musica quindi!

Sarà un viaggio attraverso il Pop e alle forme diverse che negli anni e nei luoghi questo può assumere, dando spazio all’interpretazione della Band (Mirko Gubert, Walter Fortarel, Chris Nicolini, Nicola Salvadori); cover italiane ed internazionali si mescoleranno ai brani di Andrea ispirati essi stessi dalle melodie e i suoni del genere, nonché le evoluzioni che questi hanno incontrato. Il tutto condito da un paio di sketch comici a tema…perché come sottolinea Andrea Lelli “Non prendersi troppo sul serio fa vivere meglio!!!”

Vi aspettiamo quindi, numerosi, curiosi e pronti per una splendida serata!

Concerto-10-ago-01

 

 

Giovani, nuova linfa alla Comunità

E’ con immensa gioia che condividiamo le parole di Federico Ferrari, Arianna  Fontanari ed i giovani del neonato gruppo, che annunciano il ritorno in acqua del mitico Dragone .
Con l’occasione ricordiamo che nel corso della Festa di Mezza Estate, promossa la scorsa settimana dal Corpo dei VVF, i ragazzi  hanno curato tutta la parte musicale, in collaborazione con Movin’Sounds e APPM Onlus.
A tutti loro, i migliori auguri di esperienze e soddisfazioni, che possano essere le più significative di sempre!
IL DRAGO DEL CALCEDONIA TORNA IN ACQUA
un’iniziativa di giovani e tra giovani apre nuove prospettive alla squadra di Dragon Boat di Calceranica al Lago
Il riflesso del sole sul lago, l’acqua fresca tra le mani e l’incessante battito del tamburo: uno sport tipico del nostro territorio, il Dragon Boat, che si pratica sin dal 1994 sui laghi del Trentino. Per primo quello di Caldonazzo, che ha visto crescere numerosissime squadre nel corso dell’ultimo ventennio. Paniza Pirat, Pergine Tchen Tchen, Borgo e Dragon Tenna sono alcuni dei nomi più famosi, ma tra di loro un posto in prima linea lo ha occupato fino al 2014  il Calcedonia, il team di Calceranica al Lago, che, pur avendo continuato a competere nella categoria Baby fino alla stagione 2016, ha dovuto chiudere i battenti nel 2017 per carenza di iscrizioni anche tra i piccoli.
Ma cos’è cambiato quest’anno? L’iniziativa di ricostruire la squadra è partita dal nuovo gruppo giovani del paese, che, in collaborazione col CAG Alta Valsugana, ha pubblicizzato l’idea, supportata dal Direttivo dell’Associazione e dall’Amministrazione Comunale.
Martedì scorso il “drago” del Calcedonia è tornato in acqua: a bordo un equipaggio molto eterogeneo: ragazze e ragazzi dai 9 ai 20 anni (ancora da separare in squadra “baby” e squadra “open”), alcuni più esperti e numerosi neofiti. Grazie all’allenatore Nicola Gremes i ragazzi nuovi hanno imparato i rudimenti di questo sport: le prime pagaiate non sono state facili, ma alla fine proprio Nicola non ha risparmiato i complimenti e la soddisfazione di rivedere l’equipaggio di nuovo “all’attacco”.
Nonostante le buone prospettive però c’è ancora molto da fare: organizzare un team di 22 persone diventa sempre più difficile e il problema della carenza di iscrizioni non tocca solo il Calcedonia.
Ogni anno almeno una squadra è costretta a rinunciare alle gare e per questo vi invitiamo a mettervi in gioco entrando a far parte di una delle tante associazioni di Dragon Boat sparse sul nostro territorio: non si tratta solo di sudore e attività fisica ma soprattutto di tenere in vita un senso di comunità un tempo ampiamente diffuso nei piccoli paesi trentini.
Per info: calcedoniadrago@gmail.com
Foto da Ci(3)