Grest 2018

La campanella non è ancora suonata e l’estate lascia qualche giorno ancora per stare in compagnia!

Per i bambini di Calceranica al lago, l’opportunità di salutare le vacanze divertendosi!

Torna il GREST, dal 3 al 7 settembre, promosso dalla Parrocchia in collaborazione con l’Amministrazione e APPM Onlus.

Le attività saranno il pomeriggio dalle 14:30 alle 17:30.

Vi aspettiamo numerosi!

grest

Annunci

Il Bambino che scoprì il Mondo

Nell’ambito del Scirocco Festival, ospitiamo un altro evento promosso dal Circolo Effetto Notte, martedì 14 agosto ore  20:30 presso la spiaggia zona Pescatore.

Aspettando i Fuochi..

Proiezione del film di animazione Il bambino che scoprì il mondo, di Ale Abreu, Brasile 2013, 80′. Lo spirito di ricerca e la curiosità senza fine di un piccolo umano ci spingono, insieme a lui, alla scoperta di un mondo variopinto.

In caso di maltempo, lo spettacolo si svolgerà al Teatro S. Ermete di Calceranica al Lago.

scirocco

 

 

L’ANTICA TRADIZIONE DEL CAMPANO’ DI CALCERANICA Pieve Antica di Calceranica al Lago – Torre Campanaria

Mentre risuona ancora l’eco del meraviglioso concerto Il Callido e le Campane che ha visto l’incontro tra suoni e sapienze antiche, condividiamo alcune note sulla tradizione del campanò, donateci proprio da chi ci ha permesso di vivere questa speciale esperienza musicale, Giancarlo Fontanari.

Il campanò è una antica tradizione delle Comunità provviste di una medio-grande Chiesa con campanile capace di ospitare almeno quattro campane. Aveva lo scopo di annunciare con particolare solennità le festività religiose importanti di ogni Parrocchia (escluso Natale, probabilmente per questioni di temperatura sulle alte torri campanarie e Pasqua, occasione privilegiata dal suono festoso delle campane sciolte dopo il rituale silenzio del venerdì e sabato Santo).  

A Calceranica la tradizione prevede 5 appuntamenti:

  • la processione votiva di maggio con la statua della Madonna
  • il Corpus Domini
  • la festa patronale di SS. Pietro e Paolo
  • la festività di S. Maria Assunta
  • la festività della Madonna del Rosario

Nei tempi d’oro, il campanò iniziava il giovedì pomeriggio e continuava nei pomeriggi di venerdì e sabato in quanto tutte le festività cadevano di domenica. Nelle celebrazioni seguite dalla processione, il campanò solennizzava il cammino per le vie del paese alternandosi ai canti del coro, la cui presenza rappresenta un altro punto fermo nella storia sacrale di Calceranica.

Le “SONADE” che si tramandano prendono spunto da quelle melodie, religiose e popolari, che possono essere riproducibili dalle note delle quattro campane FA – SOL – LA – DO e secondo l’usanza tradizionale vengono spezzate da ritornelli virtuosi per alleggerire la ripetitività dei temi che dovevano coprire interi pomeriggi.

Le tecniche del campanò sono diverse e dipendono dalla disposizione delle campane e dalla torre campanaria.

Sul nostro campanile si usa il sistema “a corda” che agisce direttamente sul battaglio. La campana viene bloccata inclinata così il battaglio verticale si trova molto più vicino al punto di rintocco permettendo un battente immediato e veloce. Il battaglio viene messo in tensione da una catena orizzontale sulla quale agisce una catena verticale. Tirando quest’ultima, il battaglio colpisce la campana. I quattro battagli sono azionati da gambe e braccia di una sola persona seduta a cavalcioni di una trave in cima al campanile dove sono posizionate le campane.

Storie al Tramonto…

Mercoledì 8 agosto ore 18:00 nella spiaggia di Calceranica al Lago (zona Le Barche) le volontarie di Nati per leggere, in collaborazione con la Biblioteca Intercomunale, incontreranno bambini e genitori con le bellissime storie per i più piccoli.
Sarà l’occasione per conoscere i libri per bambini della migliore produzione editoriale degli ultimi anni e chiacchierare con le volontarie sull’importanza della lettura ad alta voce in età precoce da parte dei genitori.
Saranno messe a disposizione le bibliografie di Nati per leggere.
Vi aspettiamo!
lettramonto