Approvato il Regolamento dei Beni Comuni

Nell’ultimo Consiglio Comunale è stato approvato il tanto atteso “Regolamento sulla collaborazione tra cittadini e amministrazione per la cura, la rigenerazione e la gestione dei beni comuni urbani”.

Il regolamento arriva come frutto di un percorso di riflessioni che hanno trovato in questo momento la giusta geometria di interessi e occasioni. Nello specifico apre ai cittadini attivi e alle formazioni sociali tutte la possibilità di contribuire alla cura, rigenerazione e gestione condivisa del bene comune. Il modello è in linea con quello nazionale proposto da Labsus e già approvato dal vicino Comune di Caldonazzo. L’occasione della progettualità intrapresa con Tempora Onlus, Comunità in Azione ha dato una spinta a quello che era un combinato di intenzione e attenzione di questa Amministrazione e che ora, rappresenta senz’altro un primo passo verso una politica del quotidiano sempre più condivisa. Riteniamo che nella valigia della partecipazione il regolamento possa rappresentare un fondamentale strumento di facilitazione e al tempo stesso di attivazione. L’intento è quello di allargare le opzioni per generare appartenenza e prossimità nel modo più costruttivo possibile, abilitando i cittadini a prendersi cura di ciò che sentono di poter migliorare, fermo restando le responsabilità del Comune nelle sue proprie competenze. Lo strumento base è il cd Patto di collaborazione, con cui Amministrazione e cittadino concordano obiettivi e modalità di azione, attivando un potenziale spazio di espressione della virtù civica in grado di superare la consueta complessità burocratica.

Da parte nostra, crediamo che stimolare alleanze e possibilità non possa che aprire ulteriormente a nuovi orizzonti di collaborazione su progetti in corso di una certa rilevanza. E’ un atto sincero, concreto ed ottimista che guarda al domani, facendo propria la premura di ieri. Nella consapevolezza che non si tratta di un’improvvisa bacchetta magica, assumiamo questo regolamento come un nuovo sguardo da mettere in circolo a favore di ciò che c’è e pare trascurato o migliorabile, sempre e comunque nell’interesse generale.

Responsabilità, reciprocità e rispetto a km 0 sono le questioni grosse su cui si ha in animo di lavorare, in linea con altre progettualità in corso (Bilancio del Bene Comune , Ospitalità Diffusa, Asilo Estivo…),   che vedono nell’accorciamento della filiera un avvicinamento emotivo delle persone al nostro prezioso territorio.

Vi teniamo aggiornati!

fare

 

 

 

Annunci

NaturalmenteLago 2019

E con i primi raggi di sole torna anche l’esperienza estiva targata Calceranica al Lago, per i bambini e le bambine dai 3 ai 7 anni.

Siete pronti a Giocare Scoprire Esplorare?

La proposta sarà presentata giovedì 11 aprile presso la Sala Marchesoni di Caldonazzo, alle ore 20:30.

Le iscrizioni apriranno lunedì 08 aprile sul portale della Cooperativa La Coccinella Scs ONLUS

Foto da Ci

 

Comunità in Azione

L’Amministrazione Comunale di Calceranica al Lago partecipa al progetto promosso dall’associazione Tempora Onlus Comunità in azione . L’iniziativa, orientata alla rigenerazione urbana e street art, è finanziata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e vedrà la presenza anche dei Comuni di Arco e Caldonazzo.

Lo spazio nella sua fisicità ri-diventa luogo e sede della comunità, delle sue competenze e attitudini in un’ottica di cittadinanza attiva. Alla base lo schema e i principici della sussidiarietà orizzontale, nella sua dimensione “relazionale”.

L’occasione che porta tale opportunità progettuale è quella di apprendere ed avvicinarsi al modello di amministrazione condivisa, rispetto a degli spazi particolari.

Per quanto riguarda Calceranica al Lago, ci si impegnerà sullo specifico sito del Sottopasso SP1, in questo momento interessato da lavori di bonifica e già oggetto di un precedente percorso della Scuola elementare. Questo spazio risulta tristemente maltrattato e pertanto poco utilizzato nella sua principale funzione pedonale.

Gli step del progetto saranno puntualmente comunicati e si invita fin d’ora la cittadinanza ad aprirsi a quelli che saranno dei workshop, artistici-esperienziali-comunitari.

Per approfondire è online il sito del progetto https://www.comunitainazione.eu/

LUNAdì dell’Ortazzo 2019

Riparte la consueta rassegna promossa dall’associazione Ortazzo. Giunta alla sua decima edizione, i LunAdì dell’Ortazzo apriranno proprio lunedì 4 marzo. Complessivamente 6 serate in Valsugana e Altopiano della Vigolana, 2 laboratori ed un evento speciale finale a Trento, che verrà protagonista l’attivista indiana Vandana Shiva.

A Calceranica al Lago l’appuntamento è previsto per lunedì 01 aprile 2019, con la partecipazione di Patrizia Sarcletti che ci parlerà della difesa naturale dell’orto.

Buoni LUNAdì a Tutti!

IMG-20190221-WA0014