Lavori pubblici a Calceranica

In questo secondo articolo desidero completare le note informative sullo stato dei lavori pubblici, in corso e futuri, riguardanti il comune di Calceranica.

  • Sta terminando l’intervento sull’acquedotto comunale. Le due vasche di provvigione all’abitato di Calceranica, ossia il Serbatoio delle Bogole ed il Serbatoio Ximeli, sono state completamente rimessi a nuovo. Inoltre è stato realizzato un collegamento di compensazione fra i due serbatoi. Il lavoro eseguito ha fatto sì che durante la calda estate passata, ove molti comuni sono stati obbligati a razionalizzare il consumo di acqua, il rifornimento idrico nel nostro comune sia stato garantito in pieno nonostante l’elevata richiesta dovuta all’afflusso turistico eccezionale soprattutto nei campeggi. Oltre alla sistemazione dei due serbatoi, si provvederà a breve all’esecuzione di altri interventi minori, riguardanti la sostituzione di tubazioni datate e deteriorare in due distinte zone del paese (Via Donegani ed in Via Lungolago).
  • E’ stata inoltre avviata la progettazione riguardante il collegamento dell’acquedotto ai vari masi sparsi dell’Altipiano. Si stanno valutando più possibilità, tra cui il pompaggio dai serbatoi (che pure comporterà maggiori costi di utilizzo e gestione nel tempo), oppure la collocazione di una nuova conduttura in discesa dalla Località Campregheri (da eseguirsi in convezione con l’abitato della Vigolana). La progettazione iniziale comprensiva di rilievo sul posto è obbligatoria ed indispensabile al fine di poter redigere un computo metrico estimativo di spesa, che costituirà il punto di partenza per potere chiedere contributi per l’esecuzione presso gli Enti pubblici.
  • E’ stato concesso il contributo per alcuni interventi di miglioramento presso la scuola primaria, all’esecuzione dei quali si provvederà presumibilmente la prossima estate durante il periodo di vacanza scolastica. I più importanti interventi previsti sono la sostituzione dei serramenti esterni, la parziale sistemazione dei pavimenti e la realizzazione di una rampa che garantirà l’accesso all’istituto dall’ingresso principale anche ai diversamente abili. Inoltre si spera di riuscire a consegnare al rientro dalle vacanze natalizie i locali a piano terra, che da alcuni anni erano utilizzati e occupati come sede provvisoria della scuola materna. La distribuzione interna dei locali verrà rivista in accordo con la Dirigente scolastica e gli insegnanti. Si prevedono l’ampliamento della cucina, lo spostamento dell’attuale mensa nell’ala d’affaccio al cortile interno con locale avente dimensioni maggiori, ed il recupero di tre ampie aule da adibire ad attività di laboratorio.
  • Si sta attendendo dal Servizio Bacini l’autorizzazione per alcuni interventi previsti al sottopasso situato in prossimità della chiesa. Cosa risaputa, causa di molte segnalazioni è il problema legato alle infiltrazioni ed allo smaltimento delle acque piovane all’interno dello stesso. Le opere previste infatti riguardano principalmente il sistema di smaltimento delle acque piovane, oltre all’abbellimento dello stesso, mediante un progetto realizzato dalla Scuola primaria, intervento che vede anche la compartecipazione economica della Comunità di Valle.
  • Per quanto riguarda la sicurezza della viabilità soprattutto pedonale, si procederà a breve a conferire incarico per la progettazione della continuazione del marciapiede da Corso Alpini a Via Andanta. Pur prevedendo un iter probabilmente lungo, il completamento di questa opera favorirà la sicurezza delle numerose persone che percorrono a piedi il tratto che collega la parte bassa del paese con la campagna.

Queste sono le opere maggiori in atto, vi sono comunque molti altri interventi per i quali si sta lavorando: la sistemazione della sede stradale in alcune zone, l’illuminazione parziale di Via Andanta, uno studio sulla sistemazione del parco Aoni (con focus sul manufatto della bocciofila),  la ripresa e valorizzazione della Miniera, ed altro ancora.

Ribadisco la l’apertura alla collaborazione con i cittadini, che mi possono contattare durante l’orario di sportello presso il Comune (tutti i martedì dalle 17.00 alle 18.30) o prenotando telefonicamente un appuntamento.

Michela Passamani

Annunci

Lavori pubblici a Calceranica: stato di avanzamento

Sperando di far cosa gradita, con queste brevi note condivido le informazioni sullo stato degli interventi in atto ed in programmazione da parte dell’Amministrazione riguardo a una delle principali competenze del mio assessorato, ossia i lavori pubblici. Una seconda parte di note informative verrà pubblicata a breve.

  • A fine mese si concluderanno i lavori di adeguamento antincendio presso la palestra comunale. Dell’intervento sono state incaricate due ditte diverse: una ditta edile per quanto riguarda l’apertura di nuovi fori d’aerazione al locale deposito, il recupero di un ulteriore vano di servizio, il rifacimento della pavimentazione della zona pesi, ecc; la seconda ditta elettrica invece si è occupata dell’adeguamento dei corpi illuminati e dei sistemi di sicurezza. Si ringrazia il gestore, Sig. Mauro Andreatta, per la grande disponibilità dimostrata nel periodo di disagio per l’utenza causato dai lavori in corso.
  • E’ stato finalmente concesso dal Servizio Antincendio e Protezione Civile Cassa Provinciale Antincendi il contributo per l’adeguamento tecnico della Caserma dei V.V.F. di Calceranica al Lago. I lavori, che si prevede partiranno entro l’anno, riguardano la sostituzione dei portoni d’accesso e l’adeguamento del locale caldaia.
  • Nei prossimi giorni si ci sarà la gara per l’affidamento dei lavori del progetto Lotto 1, riguardante la sistemazione delle spiagge lungolago con partenza dalla zona del pontile comunale sino alla spiaggia Riviera. L’opera sarà molto importante perché permetterà di dare nuova vita al percorso lungolago, completando l’opera di riqualificazione iniziata con l’allargamento di ampi tratti di spiaggia. A grandi linee possiamo dire che si realizzerà un marciapiede illuminato, si collocheranno alcuni servivi igienici in prossimità della spiagge, e si dedicherà buona parte dell’investimento all’arredo urbano. Inoltre, a cura del Servizio Bacini Montani della Provincia, partirà a breve l’intervento di sistemazione della porzione di spiaggia e della passeggiata in prossimità del Ristorante Panorama.
  • Per quanto riguarda la variante al Piano Regolatore Generale del Comune di Calceranica al Lago, abbiamo predisposto un elenco con relativa mappatura delle osservazioni pervenute, le quali saranno il punto di partenza per la redazione del nuovo P.R.G. A tal fine è stata istituita una Commissione Urbanistica Comunale, che si occuperà di supportare, in questo lungo percorso, l’Amministrazione e il servizio urbanistica della Comunità di Valle nell’elaborazione di questo importante documento. Affinché il Piano venga redatto nella maggior correttezza e trasparenza possibile, è stata concessa la possibilità ai consiglieri del Gruppo di Minoranza di nominare in seno alla commissione un tecnico da loro individuato. A mio parere si tratta di una grande opportunità, poiché la composizione della commissione è libera e poche Amministrazioni lo avrebbero fatto. Ringrazio le numerose persone che hanno presentato osservazioni e proposte.

Sarei veramente grata se i cittadini collaborassero con noi, con richieste o rendendo noti degli interventi da eseguire sul territorio che magari possono sfuggire; a tal fine ricordo lo sportello presso il Comune tutti i martedì dalle 17.00 alle 18.30, o mediante appuntamento telefonico.

Michela Passamani

vvff

Al lavoro per migliorare Calceranica

Nel corso del 2017 l’Amministrazione comunale si è impegnata a fondo per la programmazione, progettazione e realizzazione di numerosi interventi di media e grande portata che miglioreranno impianti comunali, servizi essenziali, urbanistica e territorio.

  • Innanzitutto sono partiti alcuni lavori pubblici: è stato aperto il cantiere per la sistemazione e potenziamento dell’acquedotto potabile del Comune, importante progetto di collegamento e sanificazione dei nostri serbatoi delle Bogole e Ximeli. L’intervento garantirà un maggior accumulo ed una migliore qualità dell’acqua per soddisfare il fabbisogno dei residenti e turisti anche nei periodi di punta, senza dover ripiegare al pompaggio da pozzi secondari, diminuendo così i costi ed aumentando la qualità del servizio.
  • Sono stati appaltati anche i lavori per gli interventi di adeguamento antincendio della palestra comunale, che riguarderanno la revisione e aggiornamento degli impianti elettrici ed antincendio, così come alcuni opere edili minori.
  • Sono stati affidati gli incarichi per la progettazione esecutiva della manutenzione straordinaria della caserma del corpo dei Vigili del Fuoco, dove saranno sostituiti i portoni di accesso e la centrale termica. Rispetto a questo intervento è stato confermato il parere positivo al progetto ed il contributo provinciale nella misura del 90%, ed a breve partiranno i lavori.
  • In fase di progettazione esecutiva si trova anche la sistemazione straordinaria del sottopasso sulla SP1, cofinanziato dalla Comunità di Valle con il Fondo Strategico Territoriale legato agli avanzi dei Comuni, e che vedrà anche la nostra scuola elementare coinvolta nell’abbellimento del passaggio pedonale.
  • A fine marzo la Giunta Provinciale ha definitivamente concesso il finanziamento – per più di 500.000 euro – relativo all’opera di  riqualificazione delle spiagge del lago di Caldonazzo riguardante il comune di Calceranica. Dopo aver affidato la progettazione esecutiva, si proseguirà con l’iter di gara ed il successivo affidamento dei lavori. L’estate 2018 porterà quindi un nuovo look per il nostro lungolago, grazie al completamento dei percorsi pedonali ed ai relativi nuovi arredi, completi di bagni pubblici, spiagge illuminate e giochi per i più piccoli.
  • In ambito sovracomunale, grazie anche al lavoro prezioso del nostro Sindaco, recentemente nominato Presidente della Conferenza dei Sindaci, Calceranica è riuscita ad ottenere priorità per la realizzazione di alcuni interventi strategici. La bozza di accordo di programma fra Comunità di Valle e Provincia nell’individuazione dei progetti da realizzare attingendo al Fondo Strategico Territoriale ha individuato come intervento prioritario il potenziamento della dorsale della ciclabile della Valsugana, che dovrebbe ricomprendere il tanto atteso completamento del tratto che transita sul lungolago del nostro paese.
  • La Conferenza dei Sindaci ha anche avallato una nostra richiesta di finanziamento, per un importo indicativo di 130.000€, per la riqualificazione della passeggiata lungo Mandola, intervento per cui si prevede di collegare con una passerella pedonale le due sponde del torrente mandola all’altezza del guado presso la reception della miniera, nonché di sistemare tutto il percorso lungo il Mandola, ripristinare il passaggio sotto la strada provinciale SP1, per poi proseguire, migliorandone la fruibilità, la passeggiata fino alla punta delle Giare. Il tutto nell’ottica di favorire un miglior collegamento fra lago e paese.

Il lavoro di insieme che emerge da questo quadro è sicuramente notevole, e dimostra come l’impegno profuso dal Sindaco e dai suoi collaboratori stia portando risultati tangibili, molti dei quali anche insperati quando ci siamo presentati nel 2015 all’inizio di questa avventura amministrativa.

Lascia un’impronta. Due giorni di festa all’insegna della sostenibilità

di Cinzia Tartarotti

Si concluderà questo fine settimana il progetto pluriennale  promosso dal Tavolo delle Politiche Giovanili-Piano Giovani Laghi Valsugana, con la partecipazione dei ragazzi delle scuole medie, gli scout, giovani artisti, personale dell’AMNU, associazioni locali e le varie amministrazioni dei quattro comuni.

Venerdì 8 aprile 2016 l’Istituto Comprensivo di Levico Terme aprirà la mostra dei disegni dei ragazzi. Sabato 9 aprile invece, sarà la volta del Parco di Tenna alle ore 10.00 e del Parco della nostra Calceranica che alle ore 15:00 ospiteranno l’inaugurazione delle opere creative.

Per quel che attiene alla Nostra Impronta, il percorso ha visto l’adoperarsi di un nutrito gruppo di scout e liberi cittadini nella pulizia di alcune aree del paese, nella giornata ecologica di domenica 11 ottobre 2015.

Di questa esperienza di grande civiltà e dalle vicine azioni della progettualità dai ragazzi di Tenna e dell’Istituto Comprensivo, due artisti locali, Valentina Campregher e Gabriele Schmid hanno elaborato un bel ritratto, riproducendo il messaggio ambientale ed ecosostenibile su alcuni pannelli. Tali opere verranno quindi inaugurate sabato 09 aprile alle ore 15 presso il Parco Aoni.

Sempre in quest’occasione l’amministrazione ha pensato di proporre a tutta la cittadinanza un momento di confronto, libero ed informale per parlare del Parco Aoni, un salottino verde dalle mille potenzialità e forse troppo spesso dimenticato o peggio maltrattato. Si tratta di luogo circondato dalle opportunità sportive ed anche dalla tranquillità che non vorremmo turbare, ma certamente arricchire.

Se anche voi pensate che tutti noi possiamo fare di più per questo delizioso parco… non esitate! Vi aspettiamo sabato 09 aprile, dalle 15 per l’inaugurazione delle opere con l’animazione dell’associazione scout CNGEI ed a seguire per una chiacchierata comunitaria, che sarà arricchita anche dalla presenza dello SCAMBIO GIOCHI organizzato da alcune mamme.

finvolantinoImmagine

Novità in piazza

di Cristian Uez

L’arrivo della primavera ci fa dono, oltre che dei suoi colori, profumi e tepori, di piccole, ma significative novità nel centro del nostro paese.

Finalmente la piazza del comune si è dotata di cestini per la raccolta differenziata e di posacenere… a km zero, perché realizzati in casa, usando esclusivamente materiali di recupero.

piazza2I vecchi cestini della piazza sono stati infatti ridipinti a nuovo con i colori tipici della raccolta differenziata dei rifiuti, mentre per il posacenere sono state riutilizzati tubi ed un vecchio estintore.

Un sentito ringraziamento agli operai del cantiere comunale ed al loro spirito artistico.

Altra novità: un semplice e minimale restyling alla bacheca degli avvisi che si affaccia su Via Tartarotti. E’ stato infatti inserito un fondo di lamiera che faciliterà la posa e rimozione delle locandine ed informative.

 

Questo è quasi un pretesto per focalizzare l’attenzione su un tema molto caro all’Amministrazione, quello dell’informazione. In questo spazio troverete infatti news su appuntamenti, iniziative ed operato dell’amministrazione. Informazioni che periodicamente pubblichiamo anche sui nostri canali web:

– il blog: https://vivicalceranica.wordpress.com/

– la pagina Facebook : https://www.facebook.com/calceranicaviva

Da ricordare infine che continua l’impegno dei consiglieri di maggioranza nello “Sportello del cittadino”, uno spazio dedicato all’incontro con gli amministratori, ospitato presso la sala giunta tutti i martedì dalle 18:00 alle 19:00.

Un luogo dove portare richieste, domande, proposte ed argomenti da affrontare.

Un sentito ringraziamento va anche a loro, per l’impegno e la dedizione che quotidianamente mettono nel loro mandato.

piazza3piazza1

Il sentiero dei 100 scalini

di Alessandro Ferrari

Il Servizio provinciale per il Sostegno Occupazionale e la Valorizzazione Ambientale ha valutato positivamente ed inserito tra le opere in programma per l’anno in corso i lavori di recupero della strada agricola delle Laite e della scala dei Cento Scalini.

Obbiettivo del servizio è quello di assicurare l’occupazione dei lavoratori espulsi dai processi produttivi e di fornire sostegno alle Amministrazioni Comunali per le proposte che migliorano la fruibilità pubblica del territorio, così come indicato dagli obbiettivi della legge 32/90.

Come indicato dal responsabile dell’ufficio provinciale competente, i lavori partiranno a breve e probabilmente termineranno ancora nello stesso 2016, compatibilmente con gli altri interventi in programma.

L’intervento interessa il nostro comune ed il comune catastale di Bosentino e vede il recupero di un percorso storico che si snoda lungo i terrazzamenti delle Laite, partendo dalla strada interpoderale delle Laite e arrivando in prossimità dell’Albergo Begher a Bosentino. Il camminamento attraversa vecchi coltivi ora invasi dal bosco, interessando nel tratto terminale una suggestiva scalinata in pietra.

Per eseguire i lavori sarà impiegata una squadra di operai del Servizio provinciale che curerà il disboscamento del percorso e delle fasce limitrofe ed il risamento delle vecchie murature a secco interessate, nonché il recupero della scalinata esistente e la formazione di nuovi scalini in terra.

In corrispondenza del confine comunale tra Calceranica e Bosentino, al termine della stradina interpoderale esistente, sarà posato un ponte pedonale.

Per l’Amministrazione comunale questo intervento rappresenta un’iniziativa molto importante, che valorizza il territorio, permette di recuperare l’identità storica e culturale della nostra comunità, promuove l’attrattività turistica e garantisce maggiore accessibilità a particelle fondiarie altrimenti difficilmente raggiungibili.

Ci si auspica anche in futuro di trovare le risorse per continuare con iniziative simili di salvaguardia del territorio e recupero del patrimonio storico.

100scalini

 

Ex Albergo al Lago

di Michele Tomasi

Una delle problematiche che l’Amministrazione ha approfondito fin dal suo insediamento è quella riguardante l’ex pizzeria Al Lago, stabile ormai chiuso da alcuni anni e di cui si vorrebbe favorire il rilancio.

Innanzitutto abbiamo avuto un incontro con il proprietario dell’immobile, che ci ha ragguagliato sui vari passaggi che hanno portato alla chiusura del locale. Lo stesso ci ha espresso la sua volontà a far riaprire il locale, mentre non ha nessun interesse nella ristrutturazione dell’albergo che peraltro non era più utilizzato in quanto tale da parecchi anni.

Successivamente ci siamo interessati tramite gli uffici comunali per capire quali strade si possono intraprendere per cercare di poter dare la possibilità di riaprire la Pizzeria, in modo da dare un servizio a tutta la cittadinanza, considerato che si trattava dell’unica pizzeria all’interno del paese.

Controllando la nuova legge urbanistica uscita a fine luglio 2015 sembrava ci fosse una strada percorribile, ma come spesso accade, la norma stessa non era chiarissima. A questo punto abbiamo mandato una lettera di chiarimenti in merito all’ufficio urbanistica della Provincia.

Ci hanno risposto che l’unica strada percorribile, anche in accordo alle nuove norme, è quella che passa dal cambio di destinazione d’uso dell’area, la quale è ottenibile solamente apportando una variante al PRG. A questo punto abbiamo ricontattato il Proprietario informandolo della situazione, comunicandogli anche che a breve abbiamo in programma una variante al PRG e in quell’occasione abbiamo intenzione di risolvere la problematica in modo definitivo.

 

AlLago